Alleanza internazionale dei giornalisti equestri (IAEJ)

Reading Time: 2 minutes read

L’Alleanza internazionale dei giornalisti equestri (IAEJ) è stata creata oltre 50 anni fa per promuovere e mantenere i contatti tra i giornalisti equestri di tutte le nazioni e fungere da canale per la Federazione equestre internazionale (FEI). Il rapporto di cooperazione di cui l’IAEJ gode ora con la FEI e i comitati organizzativi di tutto il mondo è il risultato di decenni di interazione.

In pratica, il loro obiettivo è sempre stato quello di garantire che le condizioni di lavoro siano ottimali per i nostri membri in tutti gli eventi equestri internazionali.

A tal fine, l’IAEJ ha partecipato allo sviluppo e all’implementazione del Servizio Olimpico dei Risultati e dell’Informazione (ORIS) per l’equitazione ed è stato determinante nella creazione delle Linee guida per le operazioni dei media negli eventi FEI. Questo documento è stato progettato specificamente per aiutare gli organizzatori di tutti i diversi livelli e dimensioni a fornire condizioni di lavoro adeguate per i loro eventi. L’IAEJ è stato e continuerà ad essere pro-attivo al riguardo.

L’IAEJ ha lavorato in tandem con la FEI, prima, durante e dopo i Giochi olimpici, i campionati mondiali, i campionati europei e i giochi Pan Am, per garantire il raggiungimento dell’obiettivo di un buon servizio e il bar viene alzato in modo ricorrente. Mirano a impegnarsi attivamente con ogni comitato organizzatore praticamente su ogni aspetto delle loro operazioni mediatiche, dai visti alle dimensioni degli armadietti.

Nel 2018 l’IAEJ ha inviato un rappresentante al World Press Briefing 2020 a Tokyo per rivedere la logistica e le strutture.

L’IAEJ è riuscita a presentare raccomandazioni da Londra 2012 che sono state attuate ai Giochi Olimpici di Rio 2016. Allo stesso modo, speriamo che le carenze individuate dall’IAEJ a Rio vengano corrette a Tokyo. L’IAEJ lavora quotidianamente per i suoi membri.

Source : equijournalists.com

.:.

Nota di redazione

Linee Giuda Per la Stampa : MediaGuidelinesFINAL

Share