Pulizia della guaina del cavallo

Reading Time: 1 minute read

La pulizia della guaina è un processo igienico occasionalmente necessario per i cavalli maschi, entrambi castrone e stalloni, in cui un custode o un veterinario controllano il cavallo, la tasca della pelle che protegge il pene quando non è in uso per minzione (o, nel caso di stalloni, allevamento).

Sebbene un castrone mantenga gli stessi microrganismi benefici nella guaina di uno stallone, sembrano accumulare smegma e altri detriti a un ritmo più elevato, probabilmente perché i castrone raramente estrudono completamente il pene, e quindi lo sporco e lo smegma si accumulano nelle pieghe della pelle. Pertanto, è consiglia di pulire la guaina una o due volte l’anno.

La pulizia della guaina è un compito speciale che arricchisce un detergente delicato con proprietà di taglio del grasso, generale progettato specifico per il processo, insieme all’acqua calda e molti asciugamani puliti (solitamente usa e getta). Si consigliano guanti di gomma per il conduttore, poiché il lavoro è più perplesso e disordinato.

Alcuni cavalli si oppongono alla pulizia della guaina e richiedono sedazione, altri lo tollereranno se chi lo fa è attento e paziente, sebbene la sedazione leggera possa aiutare il cavallo a “cadere” per una più facile pulizia. Il cavallo sarà desensibilizzato da un attento addetto per tollerare la procedura.

Per iniziare, un flusso delicato di acqua calda e poi a seguito pulire la guaina da un tubo o da una grande siringa, facendo attenzione ovviamente. Ciò allenterà e ammorbidirà parte del materiale e renderà più facile la rimozione.

Il cosiddetto “fagiolo” si trova nel diverticolo uretrale, una fascia adiacente all’apertura dell’uretra, quindi l’area deve essere controllata. Mentre un veterinario può pulire una guaina, non è una procedura medica e può essere eseguita da qualsiasi persona che apprenda il metodo corretto.

Fonte : Wikipedia

Share