Godfrey di Bouillon, primo crociato

Reading Time: 1 minute read

Godfrey di Bouillon era anche conosciuto come Godefroi de Bouillon, ed era noto per aver guidato un esercito nella Prima crociata, diventando il primo sovrano europeo in Terra Santa.

Godfrey di Bouillon nacque verso il 1060 E.V. dal conte Eustace II di Boulogne e sua moglie Ida, figlia del duca Godfrey II della Bassa Lorena. Suo fratello maggiore, Eustace III, ereditò Boulogne e la tenuta della famiglia in Inghilterra.

Nel 1076 suo zio materno nominò Godfrey erede del ducato della Bassa Lorena, della contea di Verdun, del Marchesato di Anversa e dei territori di Stenay e Bouillon, ma l’imperatore Enrico IV ritardò a confermare la concessione della Bassa Lorena, e Godfrey ricevette il ducato solo nel 1089, come ricompensa per la lotta per Enrico.

Nel 1096, Godfrey si unì alla Prima Crociata con Eustace e suo fratello minore, Baldwin. Le motivazioni non sono chiare, poiché non aveva mai mostrato una notevole devozione per la Chiesa e nella controversia sull’investitura aveva sostenuto il sovrano tedesco contro il papa.

Un testo ebraico noto agli studiosi moderni come Salomone Simson Chronicle scrive che Goffredo e le sue truppe furono i secondi ad arrivare a Costantinopoli (dopo Ugo di Vermandois ).

Durante i mesi successivi arrivarono gli altri eserciti crociati.

Quello che a noi cavalieri importa sapere è che l’imperatore bizantino aveva un esercito di circa 8.000 cavalieri a cavallo. Si narra che oltre il 40% dei cavalli morì in quella sanguinosa battagliata dei crociati, ove una gran parte rientrò come ‘bottino’ di derrate alimentari da parte dei crociati.

La foto di copertina è una incisione originale del 1700 di proprietà della Ursus Books, Ltd.
50 East 78th Street, Suite 1C – New York.

Wikipedia

Share